Gerolamo e il leone è un progetto che la rivista tradurre offre in via sperimentale e che si propone come vetrina per PROVE DI TRADUZIONE inedite.

Questo spazio nasce dall’idea di dare maggiore visibilità alla figura e al mestiere del traduttore e di offrire agli aspiranti traduttori la possibilità di farsi conoscere.

montalto

Intervista a Carlo Alberto Montalto

Di Damiano Latella   Damiano Latella intervista Carlo Alberto Montalto sulla traduzione di Daniel Sada (Quasi mai – 2013, Il linguaggio del gioco – 2015, Del Vecchio Editore) Leggere un autore come Daniel Sada rappresenta un’esperienza rara nel panorama della letteratura contemporanea. Dovendo scegliere la più rara tra le molte…

stella01

Intervista a Stella Sacchini

Di Sara Amorosini   Babel dà nuova e meritata visibilità ai giovani di talento Durante l’edizione 2014 del rinomato Festival di letteratura e traduzione che si tiene annualmente a Bellinzona (Svizzera) è stato consegnato per la prima volta il Premio Babel, un premio di traduzione under 35 che nasce dalla…

Matei Cocimarov, Casa Belzer - copertina

Barbara Pavetto: traduzione da Casa Belzer di Matei Cocimarov (Bucureşti, Tritonic, 2013)

Casa Belzer, Matei Cocimarov A cura di Barbara Pavetto   Matei Cocimarov, nato a Bucarest nel 1952, vive e lavora in Svizzera. Casa Belzer è il suo esordio letterario, frutto – come si afferma nella breve nota biografica che precede il romanzo – delle insistenze di un gruppetto di amici…

azima_bis

Francesca Peracchione: traduzione da Azima la Rouge di Aymeric Patricot (Paris, Flammarion, 2006)

Azima la Rouge, Aymeric Patricot A cura di Francesca Peracchione   Aymeric Patricot, 38 anni, laureato in Letteratura, Economia e Filosofia alla Sorbona, è insegnante di francese in scuole della banlieue di Parigi. È autore di tre romanzi, Azima la Rouge (2006), Suicide Girls (2010), L’Homme qui frappait les femmes…

Teorema_os_olhos_de_tiresias

Chiara Nobile: traduzione da Os Olhos de Tirésias di Cristina Drios (Alfragide, Teorema, 2013)

Os Olhos de Tirésias, Cristina Drios A cura di Chiara Nobile     Cristina Drios nasce a Lisbona nel 1969. Il suo libro d’esordio Histórias Indianas vince nel 2012 il premio letterario Cadernos do Campo Alegre del Comune di Porto. Nello stesso anno Os Olhos de Tirésias, il suo primo…

Ridënimi

Albana Muco: traduzione da Ridënimi di Fatos Lubonja (Tirana, Përpjekja, 1996)

Riassunto Fatos Lubonja, vittima della dittatura comunista albanese, racconta la sua vita e le condizioni esistenziali nel campo di lavoro forzato di Spaç e in carcere, durante il periodo in cui viene ricondannato, ingiustamente, ad altri 20 anni di reclusione. Storia toccante e drammatica in cui la libertà, interiore ed…

Gianluca Coci

Intervista a Gianluca Coci

In esclusiva per Gerolamo e il leone Gianluca Coci racconta la sua esperienza nel mondo editoriale a 360°: studente, docente, traduttore ed editore.

Le nez qui voque

Luisa Lanni: traduzione da Le nez qui voque di Réjean Ducharme (Parigi, Gallimard, 1967)

Il romanzo si presenta sotto forma di un diario scritto da un sedicenne che dice di chiamarsi Mille Miglia. Il ragazzo, dopo aver abbandonato la famiglia, si isola in una stanza di Montréal con la sua amica Chateaugué e i due siglano un patto suicida perché vogliono evitare che i loro ideali vengano corrotti dal mondo e dagli uomini. Tra richiami alla storia del Canada e sarcastici commenti sulla modernità, i personaggi mettono in atto una rivoluzione individuale esasperando il loro rigetto della società.